L’emergenza Covid accelera la rivoluzione digitale anche tra i produttori di caffè

uali problemi devono affrontare quotidianamente i produttori di caffè, soprattutto i piccoli produttori, a causa dell’emergenza Covid? Come viene gestita la crisi sanitaria nelle aree di produzione. E soprattutto come sarà gestito il dopo-crisi? Quale sarà l’impatto a lungo termine della pandemia sulle strutture produttive e sul tessuto sociale, in una situazione resa giù critica dalla crisi dei prezzi? Questi alcuni dei temi al centro di un interessante webinar organizzato giovedì da Hanns R. Neumann Stiftung (Hrns), la fondazione no profit nata nel 2005 su iniziativa di Michael R. Neumann (Neumann Gruppe) e dalla sua famiglia.

La fondazione opera per il miglioramento delle condizioni di vita nelle aree rurali tropicali, promuove progetti rivolti ai giovani, nonché alla tutela della natura e dell’ambiente.

 

 

Scopo del webinar: fare il punto sull’emergenza coronavirus nei paesi produttori. Hrns dispone di 2 sedi strategiche e 6 sedi regionali: gestisce al momento una trentina di progetti attraverso 270 collaboratori dislocati su scala mondiale.

A tenere il webinar: Jesko Johannsen (Team Leader Communication), Tobias Voigt (Monitoring and Evaluation Manager), Jenny Harbert (Program Officer) e Michael Opitz (Managing Director).