Pubblicità

La seconda stima Conab, diffusa martedì, indica che il raccolto brasiliano di quest’anno (2020/21) si attesta poco al di sotto di quello record di due anni fa (2018/19). Con sorprendenti analogie anche per quanto riguarda le produzioni di arabica e robusta e rispettivi indici di produttività. La produttività complessiva a livello nazionale (arabica + robusta) è stata quest’anno di 32,70 sacchi/ha: superiore del 20,2% a quella dell’anno scorso. Ma lievemente al di sotto di quella record del 2018, che fu pari a 33,07 sacchi/ha.

 

 

Per gli arabica, la produttività è stimata in 31,27 sacchi/ha: quasi un terzo in più rispetto al 2019, ma inferiore di circa quasi mezzo sacco ai 31,72 sacchi/ha del 2018.

La produttività dei robusta è invece pari a 38,56 sacchi/ha: nettamente inferiore a quella record dell’anno scorso (41,35 sacchi/ha). Ma pressoché uguale a quella di due anni fa (38,59 sacchi/ha).