Pubblicità

Caffè: polvere o in grani? Quale è il migliore al bar ed a casa?

Se ragioniamo sulla qualità e mettiamo da parte il tema della “comodità d’uso”, la risposta è semplice ed unica: caffè in grani.

I veri cultori del caffè, quelli che ricercano la perfezione in ogni tazza, anche per casa scelgono il caffè in grani, da macinare al momento con un macinacaffè o con macchine da caffè automatiche “bean to cup” con sistema caffè in grani (macinacaffè incorporato).

 

 

Il caffè in grani, infatti, mantiene inalterate le sue caratteristiche e la propria freschezza molto più a lungo rispetto al caffè macinato. Purtroppo, però, è evidente che scegliere il caffè in grani è una scelta che spesso costa fatica e scomodità: innanzitutto è necessario procedere alla macinazione prima dell’uso e, problema non secondario, spesso è difficile reperire in commercio confezioni piccole e proporzionate al consumo domestico. Per quanto possibile, infatti, è bene macinare il caffè al momento.

 

 

O almeno in funzione della quantità di consumo del momento. Meno tempo intercorre tra la macinatura e la preparazione, più aroma resta in tazzina. Basti pensare che il caffè perde e disperde nell’aria più del 50% delle proprie caratteristiche organolettiche e sostanze aromatiche dopo 30 minuti per avvalorare la precedente affermazione.

 

 

Poiché anche la cura del macinacaffè contribuisce in modo decisivo alla conservazione dell’aroma e, di conseguenza, alla qualità di un buon caffè, è molto importante pulire regolarmente e a fondo il contenitore dei grani, quello del caffè macinato ed ogni parte dove residua la polvere. Inoltre, poiché il caffè assimila umidità dall’aria circostante, è necessario fare molta attenzione alle alterazioni dell’aria. In caso di forti cambiamenti di umidità, potrebbe essere necessaria una modifica nell’impostazione del grado di macinatura, perché il caffè macinato è più incline all’assorbimento dell’umidità rispetto ai grani, influenzando poi i fenomeni di filtrazione e percolazione in fase di preparazione.

L’ideale è un tempo massimo dalla macinazione alla preparazione della bevanda non superiore ad un’ora. Quindi non preparate inutilmente troppo caffè macinato, se non di pronto impiego!