Pubblicità

L’arte di preparare e gustare il caffè non smette mai di evolversi: la nuova moda della preparazione si chiama Cold Brew. Attenzione però a non confondere il Cold Brew Coffee con il caffè freddo che appartiene alla tradizione italiana, caffè espresso o moka, raffreddato in frigorifero o shakerato con il ghiaccio!
“Brew” significa letteralmente “infuso”. L’estrazione infatti avviene per infusione, lentamente, con acqua fredda.

 

Se per la preparazione del caffè espresso l’alta temperatura, l’elevata pressione e la velocità di preparazione sono gli elementi caratteristici, nell’estrazione a freddo valgono le regole esattamente opposte: servono addirittura 8-12 ore per preparare un buon concentrato di caffè che poi può essere diluito con acqua, latte o anche bevuto liscio. A differenza del caffè freddo o ghiacciato, estratto con acqua calda e poi raffreddato, il Cold Brew Coffee viene preparato a freddo e mai riscaldato.

 

 

Come si traduce a livello organolettico questa specifica preparazione?

Di seguito le peculiarità fondamentali in tazza:

  • basso livello di acidità: l’acidità, infatti, diminuisce con l’abbassarsi della temperatura dell’acqua. Per questo il risultato sarà una tazza morbida, con un sapore dolce.
  • elevata caffeina: normalmente la caffeina viene estratta più facilmente ad alte temperature, ma l’elevato rapporto tra caffè e acqua, unito al lungo tempo di estrazione, rendono il Cold Brew Coffee più ricco di caffeina rispetto ad un caffè espresso.
  • diluizione: il caffè ottenuto con estrazione a freddo può essere bevuto tale, ma alcuni consumatori prediligono diluirlo con acqua o latte.

 

Per preparare un Cold Brew Coffee si utilizza la normale polvere di caffè a macinatura media, in dosi di circa 60g/l. L’ideale è una miscela composta da un’alta percentuale di caffè Arabica, dal gusto delicato ed equilibrato, retrogusto profumato e corposità leggera. L’acqua deve essere fredda e preferenzialmente mediamente minerale. L’ingrediente fondamentale è ovviamente il tempo di contatto, minimo di 8 ore. Prima di servire, è sufficiente filtrare la preparazione.